Ricerca Avanzata













  Agriturismo Aiola

Agriturismo Aiola -

Indirizzo : Loc. Marrucheti n 27
Città : Campagnatico
Provincia : Grosseto
telefono : 0564999121 fax 0564999121
Sito web : www.agriturismoaiola.it

Chi Siamo
L’antico casale in pietra, completamente ristrutturato si immerge nel magico panorama dell’aperta collina toscana, collocato nel cuore della Maremma a 24 Km dal mare, 35 Km dalla montagna e 10 Km dalla città di Grosseto. L’Agriturismo offre vacanze rilassanti in una natura incontaminata, a contatto con i sapori, i colori ed i suoni della nostra terra, ma ideali anche per ammirare le splendide coste maremmane, le terme di Saturnia, le necropoli Etrusche, le città d’arte (Siena, Firenze, Roma, Pisa ecc.) e il caratteristico parco dell’Uccellina. L’azienda agricola si estende su di un terreno di circa cento ettari e offre degustazioni di prodotti biologici locali, quali olio extra-vergine di oliva, vino, miele e formaggio; è situata in prossimità del percorso “Strade del vino colli di Maremma”, itinerario ideale per apprezzare i pregiati prodotti enologici della zona. Il territorio si presta ad escursioni naturalistiche a piedi, a cavallo (maneggio a 3 Km), in canoa (lungo il fiume Ombrone) o in mountain-bike. Gli appartamenti sono disposti in un terra-tetto, sono completamente autonomi, dotati di ogni confort, con giardino e portici indipendenti. L’agriturismo Aiola si presta come luogo ideale per coloro che vogliono riscoprire antiche tradizioni unite al benessere e alle comodità dei tempi odierni

Appartamenti

Gli Archi (mq 110), Le Giare (mq 110), Il Portico (mq 45) sono stati ricavati da un antico fienile ottocentesco, completamente ristrutturati, dotati di tutti i servizi, nel pieno rispetto dello stile dei vecchi casolari toscani di un tempo. Gli archi e le Giare sono due appartamenti di ugual composizione, da 5/6 posti letto, disposti su di un'unica struttura ma totalmente indipendenti (su eventuali richieste possono anche essere uniti data la loro comunicanza). Ciascun appartamento è collocato su due piani e così composto: cucina in muratura, tinello con camino, soggiorno con salotto, un bagno con doccia e una cameretta singola. Attraverso una scalinata si accede al reparto notte del piano superiore: due ampie camere (una doppia e una matrimoniale), un ulteriore bagno con doccia e vasca. Il Portico è un bilocale da 2/3 posti letto, angolo cottura con soggiorno, una camera e un bagno con doccia, idoneo a soddisfare le esigenze dei disabili. L’esterno dell’intera struttura è caratterizzato da portici e giardini indipendenti, e di un parcheggio coperto

Piscina
Un incantevole piscina immersa nel verde per momenti di vero relax

Camere
Arredate con gusto e accuratezza

Cosa vedere
Siamo al tempo di Carlo Magno, la storia dei conti Aldobrandeschi cominciò nell'ottavo secolo a Lucca. Grazie a donazioni e acquisizioni gli Aldobrandeschi entrarono in possesso dei territori che i vescovi di Lucca avevano nella lontana Maremma. Le cessioni avevano come scopo l'affidamento dei territori ad amministratori che, contrariamente a quanto faceva il Duca Allone, li proteggesse dalle frequenti incursioni di pirati e saccheggiatori. Proprio tra un documento di acquisizione fra le 45 corti e castelli, datato '973, compare all'improvviso, dal buio dei secoli, Campagnatico. Il massimo della potenza e dello splendore fu raggiunto dalla famiglia con Guglielmo Aldobrandeschi. Ma cosa era Campagnatico prima di questa data? Di cosa fosse all'inizio del ottavo secolo ce ne parla il Card. Deusdedit che nel 1087 compilo una "Collectio Canonum" in cui vennero elencate le località forse donate alla Chiesa di Roma nel periodo del tardo impero. I nomi elencati nella Collectio Canonum sono: Burrianum, Piscaria, Flacianum, Tertio, Flexu, Castelione e appunto Campaniaticum sono di chiara origine latina, dunque vanno riferiti almeno alla fine del VII. E' certo dunque che la cultura romana sfiorò queste terre, infatti un'antica cisterna ed una villa ancora circondata da pavimenti antichissimi stanno a testimoniare questa presenza. La 'Pieve Vecchia' (questo è il nome della località della villa romana) risale probabilmente a quando Roma cominciava ad espandersi in Italia verso nord.

Clicca sulle immagini qui sotto per accedere alla galleria fotografica

Prezzi

Tipologia

Note: 

Periodo di chiusura